D'Annunzio, la Guerra, l'Europa

Centro Nazionale Studi Dannunziani

Atti del 41° Convegno Internazionale di studi,
Pescara 10-11 ottobre 2014 / Venezia 24 novembre 2014

Presentazione di Arnaldo Dante Marianacci

Gabriele d'Annunzio, com'è noto, nella storia della letteratura e della cultura, tra la fine dell'Ottocento e il primo trentennio del Novecento, è stato per unanime riconoscimento, un grande protagonista, per qualche tempo "il protagonista", nel bene e nel male, per la sua straordinaria e imprevedibile personalità, per la grande influenza che il dannunzianesimo ha esercitato, in Italia e in Europa, che annoverava appassionati ammiratori, senza contare le ammiratrici, ma anche accesi detrattori. È stato particolarmente ammirato dai suoi contemporanei, anche per alcuni suoi atti di eroismo, negli anni della prima guerra mondiale, alla cui causa si fece arditamente coinvolgere. Sarà in particolare questo il tema, e non poteva essere diversamente, del nostro convegno di quest'anno, il 41° della serie, e lasciate ch'io ringrazi, anche a nome del presidente onorario del nostro Centro, Edoardo Tiboni, il presidente Marini, il pubblico presente e tutti i relatori che, sono certo, offriranno un ulteriore importante contributo per lo studio e la conoscenza di d'Annunzio nel contesto della Grande Guerra. Un particolare ringraziamento al Prof. Gibellini e al Prof. Scarsella che permetteranno, nell'ambito dell'importante convegno "L'anno iniquo. Il '14: guerra europea, letteratura, territori", in programma presso l'Università Ca' Foscari a Venezia dal 24 al 26 novembre, di dedicare una speciale sessione a D'Annunzio, "Dannunziana. Tra Francia e Italia, prima della discesa in campo", fissata per il giorno 24 novembre, organizzata in collaborazione con il nostro Centro. Ci auguriamo che questa collaborazione, con la Ca' Foscari e con altre istituzioni universitarie e culturali che hanno a cuore il nome di D'Annunzio, anche della nostra Regione, possa continuare e, auspicabilmente, intensificarsi nel prossimo futuro.


Scarica il volume in PDF
Ultimo aggiornamento: